News - MISE: ai Competence Center la guida della candidatura Italiana agli European Digital Innovation Hub
MENU

MISE: ai Competence Center la guida della candidatura Italiana agli European Digital Innovation Hub

7 APRILE 2020

I Competence Center sono attivi sul territorio da circa un anno. Tanto è bastato al Ministero dello Sviluppo Economico per confermare il loro ruolo per il Paese e proporre ai Competence la guida della candidatura italiana all’European Digital Innovation Hub. Per il MISE, infatti, i Centri di Competenza 4.0 rappresentano il nuovo punto di riferimento per l’innovazione delle imprese, l’aggregazione di competenze e l’accelerazione del trasferimento tecnologico.

La scelta della candidatura è rafforzata dalla firma dei giorni scorsi dell’accordo quadro di collaborazione tra il Sistema Nazionale dei Centri di Competenza su Industria 4.0 e il Network dei Digital Innovation Hub di Confindustria. Una sinergia, frutto di un gioco di squadra serrato, che ha come obiettivo quello di accompagnare le imprese italiane, in particolare le PMI, nella trasformazione digitale di prodotti e processi e nel supporto alla conoscenza e alla formazione specialistica in materia 4.0.

Un sistema aggregato focalizzato sulle competenze digitali e sulla transizione tecnologica verso le imprese che il MISE vede allineato al Digital Europe Programme che, per il periodo 2021-2027, si prevede metterà in campo circa 9,2 miliardi di euro. In particolare i Centri di Competenza Italiani sono per il Ministero i candidati ideali ad avere un ruolo centrale, all’interno degli European Digital Innovation Hubs, convinzione espressa anche attraverso l’invio di una nota a tutti i rappresentanti degli 8 Centri, in cui il Mise ha ribadito la loro coerenza e rispondenza alle finalità generali e ai parametri fissati dalla proposta di Regolamento della Commissione.

La strategia europea di politica industriale parla di ecosistemi dell’innovazione. I Competence Center sono tra i candidati ideali a divenire dei Digital Center Europei diffusi in tutto il Paese. E questo potranno farlo sia aggregando le competenze presenti sui loro territori e promuovendo candidature di sistema forti e radicate; sia lavorando in coordinamento con altri attori qualificati del trasferimento tecnologico presenti.  Il raccordo con i Digital Innovation Hub promossi da Confindustria rafforza questa rete di innovazione diffusa, creando le condizioni migliori per aumentare la trasformazione digitale delle imprese. Questa è la direzione lungo la quale vogliamo intervenire come MISE: rafforzare questo sistema, ampliarlo al Sud; portarlo in Europa partecipando alla rete degli European Digital Innovation Hubs” ha dichiarato il Sottosegretario allo Sviluppo Economico, Gian Paolo Manzella.

La notizia è stata commentata da Enrico Pisino, CEO di CIM4.0, in occasione di una video intervista con il direttore di Innovation Post.

Iscriviti alla newsletter